Menu

Zelbio 13 gennaio 2019

15 gennaio 2019 - Biblioteca

Ieri uscita in Zelbio. Per il breve tratto che ci porterà fino alla Sala del Topo, abbiamo supportato l’accompagnamento degli scout, qualche foto di rito, poi abbiamo proseguito verso lo scavo.

La gang era composta da Tama, Sara,Livio,Kim, Veneranda, Aldo Sco e il sottoscritto.

Abbiamo trovato il cunicolo della sabbia ostruito, ma con soli 5 minuti di scavo siamo riusciti a passare. Il laghetto che troveremo subito dopo é completamente asciutto.

Proseguiamo verso la “sala del masso scivolino” e passando per “le trincee” arriviamo allo scavo.

Martello e scalpello accoppiati ad un instancabile Aldo, prospettano un buon inizio di giornata. Un misto di secchi colmi di fango e massi fanno la loro uscita verso la saletta precedente.

E’ il momento di Livio, alias Michelangelo anche lui infaticabile colpisce il terreno con una forza mai vista prima, guadagnando decine di centimetri preziosi.

La giornata continua con il succedersi allo scavo di tutti gli altri componenti, che faranno la loro parte in questo sporco lavoro. Kim sospesa a metà del pozzo, passando un secchio colmo di fango, ci delizia con un strepitoso volo d’angelo schiacciando Sara, fortunatamente ne escono illese.

Tra le rocce si intravedono vuoti, dandoci una carica ulteriore.

Sono quasi le 16:00 ed un primo gruppo decide di uscire.

Dopo che Michelangelo riesce ad estrarre un ultimo masso, riusciamo ad intravedere un vuoto più consistente direzione centro sala.

La giornata si conclude con 3 metri di scavo in verticale….

Un masso di dimensioni notevoli ostruisce il passaggio, prossima volta occorrerà il trapano.

Sulla strada del ritorno, poco prima di giungere al cunicolo della sabbia, nei pressi di un laghetto, sagomiamo un pezzo di roccia con mazza e scalpello, riuscendo ad abbassare il livello dell’acqua.

Esco per ultimo…sn le 19:00 e al National ci aspetta una formidabile pizza e tante risate.

P.s. nota dolente, VENERANDA parla troppo.

Occorre insaccare la ghiaia che è oltre il cunicolo;

VENERANDA parla troppo;

Bisogna fare assolutamente il rilievo.

VENERANDA parla troppo.

Pasquale

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *